By: Loretta Sebastiani
     

Home Ricette per Halloween La tomba della Strega

Torta salata di HALLOWEEN

La torta salata per Halloween che vi proponiamo è un po' laboriosa ma vale la pena farla per tanti motivi.
Innanzi tutto fatevi aiutare dai bambini. Coinvolgerli significa farli sentire più importanti. E poi si divertiranno tantissimo nella decorazione. Anzi spronateli a metterci anche un po' della loro fantasia. Il nostro vuole essere solo un suggerimento. E se non avete bambini il divertimento è assicurato lo stesso!
In secondo luogo vale la pena fare questa torta di Halloween perchè è buonissima, davvero! Ed è divertentissimo smontarla pezzo a pezzo mangiandola in compagnia.

Ingredienti

  • Per la pasta
  • Farina - 350 g più la quantità necessaria per infarinare
  • Lievito di birra fresco - 18 g (circa 3/4 del cubetto)
  • Acqua tiepida - circa 200 ml
  • Olio extravergine d'oliva - 4 cucchiai
  • Sale
  •  
  • Per il ripieno
  • Spinaci surgelati - 600 g
  • Filetto di salmone fresco - 200 g
  • Prosciutto crudo a fette - 50 g
  • Patate - 200 g
  • Rosmarino secco - 1 cucchiaino
  • Pomodori secchi - 4 metà
  • Olio extravergine d'oliva - 5 cucchiai
  • Pan carré - qualche fetta
  • Sfoglia di mozzarella Galbani - 1 confezione
  • Bocconcini di mozzarella - qualcuno
  • Farina - 1 cucchiaio
  • Concentrato di pomodoro in pasta
  • Rio mare paté al gusto di salmone
  • Paté di olive nere
  • Sale

Difficolta': laboriosa

Tempi: preparazione: 60 minuti più il tempo per la lievitazione
cottura: 60 minuti
totale: circa 2 ore più il tempo della lievitazione

Dosi: da 4 a più persone

Note: Crostata salata da fare con i bambini

Gli ingredienti sono tanti ma con quello che vi rimane potete realizzare altre tartine o piatti salati per l'occasione.
Per esempio con i bocconcini di mozzarella potete fare i famosi occhi che sono un vero e proprio cult in questa occasione.

Due parole sul significato. La forma rettangolare e il bordo ricordano la tipica aiuola del cimitero. Gli spinaci con qualche pezzetto di pomodoro secco l'erba. I bocconcini di mozzarella i sassi sparsi nel praticello.
La tomba è classica con la lapide in cui è scritto RIP (la traduzione in americano di riposi in pace - rest in peace). Sulla pietra tombale l'immagine della strega che dovrebbe essere sepolta lì ... ma sarà vero? visto il punto interrogativo abbiamo i nostri dubbi. E poi c'è quell'ombra inquietante che si allunga, si allunga ...

Ecco la ricetta!

Preparate la pasta. Se avete tempo preparate voi la pasta per la pizza seguendo la nostra ricetta ma usando le dosi che abbiamo elencato in questo caso. Aggiungete all'impasto tre cucchiai di olio d'oliva lasciando da parte un cucchiaio per ungere le teglie.
Se non avete tempo procuratevi la pasta già pronta (più di 500 g).
Lasciatela lievitare in luogo caldo fino a quando non raddoppia di volume.

Preparate gli spinaci. Fate rinvenire gli spinaci. Mettete un cucchiaio di olio in una padella antiaderente. Aggiungete il cipollotto affettato, gli spinaci ancora surgelati e i pomodori secchi (fateli ammorbidire in acqua e tagliateli a pezzetti piccoli). Avviate la cottura su fiamma molto bassa e a pentola coperta mescolando spesso ed aggiungendo eventualmente un goccio di vino se gli spinaci tendessero ad attaccarsi sul fondo della padella. Fate asciugare comunque molto bene il tutto.
Tagliate il prosciutto a listerelle e unitelo agli spinaci a fuoco spento. Salate ma con precauzione. Il prosciutto è già salato e anche i pomodori secchi.

Preparate salmone e patate. Scottate a vapore il salmone per il tempo sufficiente ad eliminare poi la pelle.
Pelate le patate, tagliatele a piccoli pezzi e fatele dorare, su fiamma molto bassa, in un padellino antiaderente con un cucchiaio di olio e il rosmarino. Quando le patate sono quasi pronte unite il salmone che nel frattempo avrete spellato e ridotto a tocchetti. Salate solo a fine cottura.
Prelevate circa metà delle patate e del salmone e frullatele aggiungendo due o tre cucchiai di olio d'oliva. La crema che otterrete deve essere molto soda quindi aggiungete l'olio poco alla volta.

Cuocete la torta salata e la "tomba". Usando il cucchiaio di olio rimasto tra gli ingredienti per la pasta ungete una teglia rettangolare bassa (26 x 33 cm) e uno stampo da plum-cake. Spruzzate di farina i due stampi.
Dividete la pasta lievitata in due parti, un terzo e due terzi.
Preriscaldate il forno a 200°C.
Prendete la parte più grossa e stendetela in una forma rettangolare su una superficie infarinata. Con questa pasta foderate lo stampo rettangolare ricoprendo anche i bordi. Sagomate i bordi come vedete nella foto aiutanfovi con la lama di un coltello. Riempite con gli spinaci e livellate la superficie.
Stendete il resto della pasta e foderate lo stampo da plum-cake parzialmente e tentando di ricostruire la tomba come la vedete nella foto. La tomba deve essere tutta in un pezzo per garantire il migliore risultato. Io l'ho ottenuta foderando con la pasta il fondo e risalendo lungo i tre lati della cassa di qualche centimetro mentre sul quarto lato (uno dei due corti) sono arrivata fino in alto. Questo lato sarà la lapide e quindi ho tentato di sagomarlo dandogli una certa rotondità. Ho riempito di fagioli secchi la cavità e fissato con degli stuzzicadenti la lapide al lato su cui è appoggiata. Precauzioni essenziali per la buona riuscita.
Infornate tutte e due le teglie per circa 20-25 minuti o fino a quando la superficie della pasta non è dorata. Probabilmente la tomba avrà bisogno di meno tempo per cuocere completamente.
Ricordatevi di prendere le misure della tomba prima di infornare il tutto.

Preparate le rifiniture della tomba. Mentre la torta salata e la tomba cuociono preparate la lapide e la copertura della tomba.
Ricavate dalla sfoglia di mozzarella la copertura della cassa e quella per la lapide. Tenete presente che entrambe devono essere leggermente più grandi. In particolare quella della cassa che dovrete ripiegare verso il basso.
Tagliate anche il pan carrè ricavando dei rettangoli che dovranno essere il coperchio della cassa. Ricavate un terzo pezzo dal pan carrè più o meno simile alla lapide sagomandolo come vedete nella foto.
Spalmate abbondante crema di salmone e patatesu un rettangolo di pane e sovrapponete il secondo. Spalmate della crema sulla superficie di questo e applicate poi la mozzarella premendo leggermente. Questa struttura sarà il coperchio.
Fate la stessa operazione con la lapide formata da un solo pezzo di pane e dalla mozzarella. Ricordatevi di lasciare da parte della crema di salmone e patate.
Usando il concentrato di pomodoro e il patè al gusto di salmone riproducete le stesse scritte che vedete nella fotografia, punto interrogativo compreso.
Per il medaglione della strega defunta basta ritagliare qualche immagine di strega e fissarla su un cartoncino con della colla. Decoratela come vi suggerisce la vostra fantasia e applicatela sopra la mozzarella del coperchio isolandola con un pezzetto di carta da forno ben mimetizzato.

L'ultima fase. Posizionate nel centro della torta salata la tomba. Riempitela del composto di salmone e patate rimasto e livellate la superficie.
Spalmate un po' di crema di salmone e patate sulla lapide e applicate la rifinitura realizzata con il pan carrè e la mozzarella premendo leggermente.
Sistemate il coperchio.
Il tocco finale è la creazione dell'ombra da fare con il patè scuro di olive. Aiutatevi con un cucchiaino e se non avete tanta dimestichezza con il disegno cercate di seguire un modello o la nostra fotografia. Se il patè è abbastanza denso riuscirete anche a disegnarla lungo il bordo per un effetto maggiore.
La torta è pronta, da smontare e da mangiare.

Suggerimenti

  • - Per una presentazione spettacolare spegnete le luci e presentatela su un vassoio circondata da moccolotti.
  • - Non abbiamo specificato il numero delle porzioni perchè dipende dal contesto in cui viene servita.